La nostra storia

Il nostro passato
Siamo nati nel 2007 con il nome di Lista civica Faglia a supporto della candidatura del sindaco allora in carica, in vista delle elezioni amministrative comunali.
Erano le prime forme di aggregazione politica civica a Monza, la cosiddetta società civile che iniziava a staccarsi dalle tradizionali forme partito per creare aggregazioni di cittadini che avevano voglia di partecipare alla vita politica locale senza essere inseriti in strutture partitiche.
Momento di grande fervore ‘dal basso’, prime situazioni critiche nei partiti.
Fu una campagna elettorale molto partecipata , condotta insieme alle altre forze e movimenti politici della coalizione di centro-sinistra, dopo 5 anni al governo della città di Monza, 5 anni di vera ‘rinascita’ dopo il periodo di stasi oscurantista dei sindaci di centro destra.
Purtroppo il centro sinistra, nonostante gli ottimi risultati ottenuti, non vinse; la nostra lista civica ottenne però un notevole successo, arrivando al 12 % di preferenze e inserendo in Consiglio comunale ben 6 consiglieri nei banchi dell’opposizione.
Capogruppo  Michele Faglia che era stato sindaco nella precedente amministrazione, Alfredo Vigano’, ex assessore all’urbanistica, Gabriella Rossi, ex assessore ai servizi sociali, Elena Colombo, oltre ad altri due consiglieri passati velocemente e opportunisticamente nel gruppo misto, in appoggio alla nuova maggioranza.
Iniziò così il nostro impegno come minoranza, un lavoro assiduo, coerente ed importante dal punto di vista qualitativo che ci ha visto protagonisti di tante battaglie , qualcuna conclusasi con un successo, altre perse ma sempre con grande capacità di coinvolgimento e di sollecitazione delle coscienze dei cittadini.
Battaglie spesso condotte a fianco di comitati e associazioni presenti a Monza, cercando sempre di mantenere una posizione indipendente e libera anche dagli alleati dell’opposizione.
Tanti sono stati ‘i fronti di combattimento’ ma le tematiche  che ci hanno visti come maggiori protagonisti sono stati la tutela del territorio, le questioni urbanistiche, i temi dell’ambiente e della sostenibilità, la difesa del Parco e della Villa reale, problemi sociali e di vivibilità quotidiana della nostra città.
Nel tempo  ci siamo anche strutturati ed organizzati in un’associazione, avente un proprio Manifesto d’intenti  ed uno Statuto, prendendo anche un nuovo e significativo nome: Città Persone – lista civica Faglia.

Il nostro presente
Con questa rinnovata lista civica ci siamo presentati alle elezioni comunali del 2012; questa tornata elettorale ci ha visti vincitori insieme alle altre forze politiche della coalizione di centro-sinistra, sempre sotto la guida del fondatore Faglia, dopo aver partecipato con un nostro rappresentante, Silvano Appiani, alle primarie.
Ora abbiamo due consiglieri comunali, lo stesso Appiani e Laura Morasso, subentrata dopo l’uscita di Faglia dal Consiglio comunale, il primo  dei quali avente delega allo sport e un assessore per il settore commercio, attività produttive, turismo e spettacolo, Carlo Abbà.
La nostra lista civica, che è anche un’associazione politico-culturale, si è sempre autofinanziata con le quote degli iscritti , con donazioni liberali di nostri simpatizzanti e con iniziative di raccolta fondi.
Stiamo lavorando ancora di più oggi non solo  in Consiglio  e nelle  Commissioni  ma anche al Tavolo di coalizione e ancora insieme ai comitati e alle associazioni presenti sul territorio.
Non ci siamo ‘montati la testa’ e abbiamo mantenuto un forte e continuo contatto con il territorio, sempre indipendenti, liberi dalle strutture partitiche, autonomi nel pensiero e nell’azione, al servizio dei cittadini.
Siamo tra le pochissime liste civiche sopravvissute ad una sconfitta elettorale ed ancora vive  all’interno di una coalizione di maggioranza al governo della città.

Il nostro futuro
Il nostro impegno continua perché siamo una presenza molto attiva all’interno della maggioranza, con competenze e capacità critica  richieste ed apprezzate, con una partecipazione di qualità da parte di nostri iscritti e simpatizzanti che sono motivati a portare avanti l’esperienza maturata in questi anni di lavoro nell’interesse generale.

Per continuare avremo bisogno di mantenere il sostegno avuto e di rinnovarlo, incrementandolo con nuove adesioni e con nuove iniziative, sempre pronti ad ascoltare i cittadini e a farci portavoce delle loro istanze, oggi più che mai, vista la grande responsabilità che abbiamo nel partecipare all’amministrazione di Monza.
Ultimamente abbiamo anche riscritto il nostro Statuto, migliorando ulteriormente l’organizzazione dell’associazione, mantenendo il medesimo Manifesto di intenti e affiancandolo con un Codice etico sottoscritto da tutti i candidati alle elezioni 2012 e dai nostri eletti.